La fertilità maschile

Affrontare i problemi di fertilità di una coppia significa prendersi cura non solo di ovaie , utero e tube ma anche di verificare se esistono , per il maschio, i presupposti minimi perché la gravidanza possa verificarsi.

Fare solo un esame seminale o fare tutte le analisi possibili sono entrambi errori metodologici. Un solo esame seminale può esporre a tranquillità ingiustificata così come esagerare con le analisi può essere economicamente impegnativo.

I punti fermi sono:

  • stabilire la situazione di base cui fare riferimento.
  • stabilire quale percorso terapeutico è adatto alla particolare situazione.
  • stabilire i tempi entro cui conviene cambiare, eventualmente, strategia.

Assistenza alla procreazione significa mettere a disposizione quanto scienza ed esperienza offrono per una soluzione ragionevolmente rapida del problema.

La PMA, procreazione medicalmente assistita, è una delle strategie possibili da mettere in campo solo quando ne esiste l’indicazione.

Va tenuto presente che la terapia della fertilità maschile rende , in termini di gravidanze, più della PMA.

Le Patologie dell’apparato genitale maschile:

  • deficit dell’ottenimento o del mantenimento dell’erezione
  • Induratio Penis Plastica o malattia di la Peyronie
  • Prostatiti e Vescicoliti
  • Eiaculazione precoce, ritardata, dolorosa
  • Malattie sessualmente trasmesse MST
  • Ansia da prestazione o da inadeguatezza dei genitali
  • Sviluppo sessuale precoce e ritardato
  • Il Varicocele, l’invitato sopravalutato
  • I Tumori del testicolo
  • Recupero dell’attività sessuale dopo prostatectomia